Il Blog di Simonetta Caminiti. Quello nuovo!

Ricorrenze

Pubblicato il novembre 20, 2022

Da molto tempo non condivido facilmente (o per nulla) la mia produzione di articoli, anche realizzati con passione, nella sfera giornalistica.

Perché, per meditata e gioiosa mia scelta, il giornalismo non è più la mia professione a tempo pieno da due anni: e altro sto costruendo con tutto il sudore e l’amore che ho.
Però è raro riscoprire come mi occupassi di versanti differenti, e di tutti i colori della narrazione giornalistica, nello stesso giorno. che tutto ciò si potesse trovare nella stessa edicola, per esempio. E che ci avessi lavorato di giorno e di notte: ripeto, felice di farlo.

I 20 novembre passati.

📺Due anni fa, in prima pagina, parlavo de ‘La regina degli scacchi’, su Il Giornale.

🗒 Su F, Cairo Editore, facevo il punto di quattro emblematiche (e molto diverse tra loro) storie di donne finite in tragedia. Il commento era di Roberta Bruzzone.

🖌 Su ‘O Magazine parlavo delle prime quattro stagioni di una delle serie più profonde e interessanti degli ultimi 10 anni: ‘The Affair’. “Se nulla può salvarci dalla morte, almeno l’amore ci salvi dalla vita”, era l’ultima citazione del pezzo…

“Consegne”

Pubblicato il ottobre 14, 2022

Se non fossi stata (e non fossi) un’autrice, una grafomane, una persona affetta da “incontinenza di storie”, e se non lo fossi stata in vesti svariate e sempre stimolanti, oggi non sarei nemmeno un tenace editore.

Quindi, il 21 novembre, invito chi mi legge ad acquistare il quattordicesimo titolo de “Le trame di Circe”: Il barista francese di Dario Spampinato, romanzo tascabile, così unico che non mi piace lasciarlo ricadere nella grande scatola del “fantasy”. È una fiaba bifronte, una visione mistica e dolcemente (e aspramente) poetica della giustizia suprema. Un omaggio trasversale e tutto da scoprire alle arti, al loro potere sconfinato…

Tornando invece al mio mondo di autrice… Be’ è innegabile che da due anni a questa parte –  laddove prima il lavoro a tempo pieno era quello di giornalista – la mia scrittura e composizione di testi creativi accusi un bel po’ di sopraffiato perché il mio marchio editoriale richiede tempo ed energie su testi altrui. E non solo su questi.
Però, e qui l’ho scritto spesso, ho due romanzi inediti nel cassetto, incompleti e a buon punto, ai quali mi dedicherò con dedizione il prossimo anno, di sicuro. Due “manufatti” così diversi e così legati da “fratellanza” e impronta digitale comune, da non poter non confessare tutto il mio desiderio di raccontare (anche in stili apparentemente opposti) lo stesso, identico mondo.
E anche al mio “cassetto” oggi abbiamo fatto un accenno.
Veniamo a quel “chi non muore si rivede” che invece qualcuno prenderà – e ciò mi diverte – per una mia ossessione, simile a quella che tanti secondogeniti imputano a mamma e papà verso il fratello o la sorella maggiore. Diana, la protagonista del mio primo romanzo. La mia “primogenita” (e comunque, per adesso, la protagonista dell’unico romanzo che io abbia mai dato alle stampe; gli altri volumetti editi non sono romanzi, fino ad oggi).
https://simonettacaminiti.com/lamore-secondo-eva-il-mio-romanzo/

Qui si vedrà qualcosina di tale breve mio romanzo, uscito in tre edizioni e con tre titoli diversi. Il Bacio, con Words Edizioni, l’ultimo. Romanzo di formazione scritto quand’ero giovane, facevo base a Roma ma saltellavo tra metropoli diverse (Bologna e Milano, tra tutte). Anni lontani, anni eterni. “Il bacio” che la vita dà a una ragazza che niente fa e di tutto si pente, la storia di questo romanzo scarnificata… o forse tradotta in poche, autoironiche parole. Oltre alla “filologia” editoriale della mia operina, qui si troverà anche un video dedicato al graphic novel che ne fu tratto nel 2019, con le sue migrazioni sugli scaffali delle librerie e una rassegna stampa deliziosa. Sceneggiato da me e disegnato da Letizia Cadonici, è il graphic novel che mi ha convinta a fare l’editrice e mi ha regalato l’emozione incontenibile di sapere che una casa cinematografica (da me amatissima, peraltro, e che, a enunciare qualche film o serie tv che ha dato al mondo, tutti ci accorgiamo di conoscere) lo aveva voluto sua sponte tra le proprie scrivanie.
Ebbene.

Ci risiamo. Diana cambia pelle per l’ennesima volta. Nel caso del romanzo in prosa, in una versione semplicemente più bella della prima, sempre a cura di Words Edizioni e con titolo immutato (Il Bacio). Nel caso del graphic novel, io, Letizia Cadonici e Valeria Panzironi (che ha colorato con stile pittorico e ha curato l’inserimento dei balloon: anche quest’ultima, una forma d’arte che non tutti conoscono…) abbiamo pensato di restaurare la versione a fumetti in molti aspetti. Narratologici, registici, di sceneggiatura e storia, in alcuni tratti. E sì, perfino qualche zona dei disegni funzionale a quello che desideravo per l’edizione (che sarà in formato 21×26… piuttosto grande!) per “Le trame di Circe”.

Sweet Eleanor 1999 sarà in commercio dal prossimo 29 novembre.

Qui, c’è il micro-film che realizzammo, con le voci italiane di tanto bellissimo cinema, nel 2019: rivisitato anche questo e, stavolta, sulle note al violino di Happiness is a butterfly di Lana Del Rey. N.B. Micro-film, teaser lungo per gli appassionati del settore: non il ben più breve booktrailer congegnato per i social.

Consegne nuove, speriamo definitive… Perché la perfezione non appartiene a nessuno (figuriamoci a me!), ma la perfettibilità è un richiamo irresistibile per “smanacciare” l’argilla fino a quando non diventa il più simile possibile a quello che hai nella testa e nel cuore solo tu. E questo, purtroppo o per fortuna, adoro farlo.

Sole!

Pubblicato il agosto 31, 2022

Rientriamo in postazione con una serie di segnalazioni estive importanti per la mia casa editrice.

Grazie al Sole24Ore per aver parlato de “Le nobiltà incontaminate” di Pino Caminiti! Grazie al prof Gino Ruozzi.
“Studioso e autore controcorrente, Caminiti (1948-2018) fu cultore dei classici e della ormai rara arte del dialogo. Questo libro raccoglie tre “operette morali” su Foscolo, Manzoni e Leopardi. Un solido contributo alla coscienza culturale e civile.”

E grazie davvero a Robinson/Repubblica (e a Piergiorgio Paterlini) per aver promosso un libro che amo moltissimo, nel catalogo de Le trame di Circe: “Se eravamo nel mondo”, della bravissima Antonella Vitali…

Post-it Connie per Billy, Tg1

Pubblicato il luglio 20, 2022

Letizia Cadonici (sulla destra) ha disegnato; Simonetta Caminiti (sinistra) aveva già scritto… Nelle scorse settimane, le due autrici di #ConnieGrahicNonel hanno registrato un servizio per Billy, il vizio di leggere (TG1) e si sono

divertite moltissimo ❣️

Connie: l’amante di Lady Chatterley 4.0 a fumetti in libreria…

#prossimamente#Billy#tg1
(Testo de Le trame di Circe edizioni – Instagram e Facebook)

Recensione CONNIE su Mangialibri!

Pubblicato il luglio 7, 2022

Grazie a Mangialibri e a Ilaria Antonini per questa recensione bellissima del nostro graphic novel #CONNIE.

“Ma più che il vortice di passione che ruota intorno alla figura di Lawrence, nella Connie moderna emerge la voglia di ribellarsi ad una condizione di stasi forzata e ovattata, di impossibilità di volare e amare, di seguire una strada che si era costruita con le proprie mani e che all’improvviso è sfumata. Una storia intensa dove le emozioni determinano davvero lo svolgere della storia: l’amore, la passione, la gelosia, la rabbia confluiscono in un vortice di colpi di scena con un finale inaspettato. “La vita è sempre un sogno o una follia dentro un recinto”, ha scritto Lawrence.”
LINK:
https://www.mangialibri.com/connie?fbclid=IwAR2lM9wWGWJIJv2D6J4jTqCkR-c1Vp-tZrHumvnrP4ZBUuBMuqJr4NLeHNo

Recensione Connie (+1)

Pubblicato il giugno 17, 2022

“A un certo punto ti ubriaca di incertezza […]. Simonetta Caminiti ha il dono della fluidità narrativa, non sbaglia un dialogo, non tradisce il lettore né i suoi personaggi, in un gioco di labirinti emotivi, di cui forse conosciamo l’uscita, ma che ci rifiutiamo di varcare. Letizia Cadonici è un vulcano in eruzione: abbozza, dettaglia, gioca di ombre, ci perde e ci ritrova vignetta dopo vignetta, in una serie di esercizi di stile che affascinano. Le trame di Circe fa un grande esordio nel mondo del fumetto…”
E GRAZIE (!!!) ad Andrea Mazzotta, esperto e bravissimo “sommelier” del fumetto, appunto. E grazie, naturalmente, a Il Quotidiano del Sud.

L’antologia di Spoon River – Le trame di Circe

Pubblicato il giugno 14, 2022

Jones l’indignato

Non crederete (sbaglio?),

che discendo da un Casato gallese?

Non fu più puro, il sangue mio, del candido pattume

che c’è qui.

Il mio lignaggio coi nuovi inglesi era più stretto

che con i cittadini di Virginia. E di Spoon River.

Non credereste ch’ero stato a scuola

e avevo letto libri.

Come un fallito mi vedeste tutti

coi capelli scompigliati e la barba sfatta,

e coperto di stracci.

In un cancro può mutare la vita d’un uomo

a forza di colpi violenti,

e in una massa violacea

come un bozzo maligno sullo stelo del granturco.

Ecco dov’ero, falegname, inchiodato alla palude della vita

nella quale passeggiavo, confondendola col prato

con mia moglie, brutta e sciatta, e la mia sventurata figlia,

Minerva,

che dai vostri tormenti è stata uccisa.

E andai strisciando, strisciando come una lumaca,

che sbava lungo le giornate della vita.

I miei passi, al mattino, non li sentite più.

Risuonavano sul marciapiede desolato,

quand’andavo in drogheria per un ciuffo di farina

e un morso di buon lardo.

Finalmente, sono giunte in redazione le copie cartacee dell’edizione (da me tradotta) dell’Antologia di Spoon River (Le trame di Circe Edizioni). Con illustrazioni scintillanti… In commercio, dal 27 giugno.

Bellissima recensione – Connie

Pubblicato il Maggio 25, 2022

“Questo è quanto cerca di far comprendere al lettore Simonetta Caminiti, pronta a utilizzare, come accennavamo all’inizio, una costruzione dei dialoghi molto letteraria e teatrale. A tal punto che, in alcuni frangenti, sembra di assistere a un vero kammerspiele, però a fumetti.” Il teatro, il cinema di Bresson (addirittura, in qualche modo), secondo Sergio Rotino su “Satisfiction Rivista” che scandaglia stupendamente lo stile grafico di Letizia Cadonici e la mia sceneggiatura per il nostro “CONNIE”.
link:
https://www.satisfiction.eu/simonetta-caminiti-letizia-cadonici-connie/?fbclid=IwAR2Frp6NW0NTP1BLPdJYiS-g5P6f7l_D0XDZTqf3a5cSkVYpmoNFNKGsV3M