Alle 5:30 di oggi, già sveglia con due occhi così e piazzata in giardino. Mica male vedere l’aurora che colora la cascina in fondo all’orto, le ombre degli alberi che sbiadiscono, scolpendo sagome via via più corpulente e rugose. Le sfumature che affiorano, il cielo che diventa celeste polvere, grigio chiaro, bianco. Prendere il caffè in giardino col tuo cane ai piedi; pensare, con una energia che nelle altre ore del giorno ti sembra diversa. Mica male – una volta tanto – scendere a patti con l’insonnia. Così mi resta molto più tempo per studiare (dacché sono iscritta al registro praticanti, ecco la mia comprensibile, principale premura) e scrivere… #trainingautogeno.
orto

Annunci