Sono trascorsi due anni: le ragazze del carcere di Pozzuoli avevano lavorato duro per intercettare dentro e fuori da se stesse dei momenti, dei lampi, delle espressioni di gioia. Il progetto si chiamava ContaGIOIAmoci, le ha portate a teatro, ed è stato lungo e difficile. Il risultato? L’ho raccontato in questo video per il Giornale online, con la collaborazione di Meltin’Pot. Maggio 2013, indimenticabile.

Annunci