«Con Facebook, Google e Amazon che catalizzano un numero sempre crescente di bulbi oculari sullo schermo, il settore tecnologico statunitense ha spopolato nella competizione del mercato delle azioni». Sono le parole di George Salmon, non a caso analista azionario presso la compagnia inglese Hargreaves Lansdown. […] Ricette geniali dagli esiti controversi. Ricette il cui segreto, in fondo, siamo proprio noi: sempre più inghiottiti da un mondo fatto di vetrine, informazioni, opinioni, perfino persone, intangibile per definizione. Che ci sembra di conoscere e controllare perfettamente, forse, proprio per questo. E così funzionale che, di qui ai prossimi cinque anni, inghiottirà nella sua fondina almeno mille miliardi di dollari.

trilionari
Annunci