Io non ci sarò, a Torino. Ma loro, che qui erano nella vetrina di una bella libreria, sì. “Gli arpeggi delle mammole”, il mio romanzo. E ci saranno anche dei deliziosi portachiavi con la copertina di questo libro: Salone di Torino, stand di Lettere Animate. Spero l’anno prossimo di poter esserci anch’io, magari con le mie traduttrici della edizione inglese/americana (“According to Eve” – Giulia Bottaro e Beatrice Pedata) e quella in lavorazione in francese (“L’amour selon Eve” – Meghan Common). E chissà che entro un anno non sarà pronta anche quella spagnola…

arpegginvetrina lettereanimatesalone
Annunci