Intanto, segnalo una recensione molto “viscerale” e generosa verso il mio romanzo, scritta da Domenica Puleio (che butta giù le recensioni senza un rigo di sinossi: e dimostra quantomeno di non essere specializzata nella lettura o nel copia-incolla delle quarte di copertina da spacciare per riflessioni personali. In ciò si distingue e la ringrazio):

“Il Bacio” di Simonetta Caminiti

A proposito di recensioni di libri, ieri è capitata una cosa curiosissima.
Cercavo nel web, in tarda serata, la mia recensione su Il Giornale di quello che, cinque anni fa, fu decisamente il fenomeno letterario dell’anno. Ebbene, OGGI 24 LUGLIO ricorrono 5 anni esatti dal giorno in cui la scrissi e la consegnai alla redazione. E’ noto che queste coincidenze mi siano sempre gradite e che mi piaccia condividerle:
https://www.ilgiornale.it/news/cultura/ragazza-treno-1155118.html?fbclid=IwAR1qy_04bUVDjdkDJK4H8fl-52gE0i1CPC7InLSSAnTTFxTu6ciSiKA-x1w

Ragazzadeltreno2

Si può cliccare su queste immagini, e scorrono le tre scansioni dell’intero articolo.

E, per il resto, mentre non si ferma il mio lavoro quotidiano per “Le trame di Circe” (bellissimo editare il testo di un romanzo che uscirà a breve col Nostro logo), segnalo la pagina Facebook della mia casa editrice. Il sito web spiccherà il volo dopo la distribuzione del primo volume cartaceo, ovvero Ritorneranno di Pino Caminiti (che per adesso è in ebook in TUTTE le librerie online).
https://www.facebook.com/LE-TRAME-DI-CIRCE-101405541617205

Sono stata allietata da una giovane scrittrice che ci ha raggiunti sulla pagina e, colpita dalla copertina di Ritorneranno (grazie, studio grafico Michelizzi!), ha scritto: Sorrido nel vedere questa copertina, in cui sono rappresentati Glauco e Scilla che poi, proprio a opera di Circe, verrà tramutata in mostro. La scorsa settimana ho composto proprio riguardo a loro tre e, tempo fa, scrissi anche alcuni versi riguardo a Circe. Sorrido della coincidenza che mi ha portato a scoprirvi”.

Visto? Anche altre persone sorridono delle coincidenze. Tutti noi abbiamo bisogno di “energie buone”.