Il Blog di Simonetta Caminiti. Quello nuovo!

Articoli di Simonetta Caminiti

Nel laboratorio di “Circe”

Pubblicato il febbraio 25, 2021

Il blog de “Le trame di Circe” è poco aggiornato e presto, invece, lo sarà puntualmente e con un layout che renda più chiari gli articoli recenti ma… …Mi piace condividere due novità alle quali sto lavorando con una valorosa squadra. Il trailer del primo romanzo che pubblicheremo (a marzo in ebook, ad aprile in libreria, ovvero Il genio di Lucrezia Bano). E poi… Una collana di Narrativa, Poesia e Saggistica BREVI. In questa ricadono anche grandi autori del passato riemersi da fondali… La collana ha titolo “Les Pochettes”: I nostri volumi già editi proseguono e proseguiranno i loro “tour” di letture e recensioni…

Il Ciak “geniale”

Pubblicato il febbraio 25, 2021

Ogni tanto rispolvero la mia mano di cinefila (meglio dire “giornalista che si occupa di cinema”) e apprezzo la possibilità, in questo caso, di occuparmi del riepilogo della bellissima serie tv tratta da L’amica geniale di Elena Ferrante; la terza stagione, con la regia di Daniele Luchetti, ha scoccato il primo ciak a Firenze all’inizio del mese. Lascio traccia di ricordi belli, legati al mio amore militante per la settima arte. La mia “ospitata” al Cinematografo su Rai1 (a settembre saranno 4 anni…) in collegamento dalla Mostra del Cinema di Venezia. Il mio servizio su L’amica geniale uscirà nella prima metà di marzo su un mensile che tanto amo.

Di tutto un po’.

Pubblicato il febbraio 15, 2021

Oggi è gionata di eterogenee condivisioni. La prima è un post che ho pubblicato oggi. La mia esperienza con RSI-Rete Due (che attraversato tre appuntamenti indimenticabili) è partita da qui. Invito ad approfondire questioni di stringente attualità che riguardano questa emittente, che pare destinata a collocare sul digitale molti dei suoi servizi di cultura. Punto secondo. Sul nuovo numero di Libri&Parole (link: https://www.wordsedizioni.it/…/libriparole-n-2-21…/…) c’è un mio contributo sul romanzo di formazione e le sue odierne chiavi “pop”… E poi, il mio breve racconto Specie meno note di sirene. Appoggio la prima delle poche pagine del racconto e l’ultima (occhio: anche il “disegnino” rappresentativo è opera mia ;)). …E infine, da e per non dimenticare… più che San Valentino, per me, ieri è stata la…

Anteprima!

Pubblicato il febbraio 10, 2021

Lieta di presentare, brevemente e in anteprima, il primo romanzo che sarà pubblicato dalla mia casa editrice: © TUTTI I DIRITTI RISERVATI – «Non ha niente dello stereotipo del genio, nemmeno l’aspetto cagionevole e miserabile. Piuttosto, sembrerà un deficiente». Il genio di Lucrezia Bano per LE TRAME DI CIRCE in ebook a Marzo, in libreria ad Aprile. …E un saluto (che pare più assorto che lieto: invece è lieto).

Quattro stagioni

Pubblicato il febbraio 8, 2021

I social mi ricordano che, oggi/un anno fa, ero a spasso in città con una mia amica che, in un punto vendita Feltrinelli, acquistava il mio primo graphic novel. (Quant’è bello il primo romanzo a fumetti, il secondo è più bello ancor? Speriamo). E così… Ricordi. Di una delle ultime passeggiate in centro, e di un servizio del Corriere della Sera che tenne a battesimo quel mio progetto. Nel frattempo, pandemia inclusa, qui tutto è cambiato.

Tu chiamale se vuoi (ancora una volta)

Pubblicato il febbraio 5, 2021

Tu chiamale, se vuoi, esuberanze del venerdì sera. Ricetta: Reface: App che ti consente, inserendo una tua foto, di immergere i lineamenti del tuo viso nei panni recitanti di un’attrice, di una pop-star, di Bud Spencer o di chi ti pare [qui è la mia faccia al posto di… Charlize Tehron]. 2. Una bella cover: Che non sia una a caso, però. Ho trovato una versione delicatissima della colonna sonora de Le ragazze del Coyote Ugly. Amai quel film, adolescente. La protagonista era una cantautrice imbranata che alla fine fa una carriera sfolgorante perché ha preso coraggio e si è data al Karaoke. 3. Un video (senza app) di Simonetta che, nel settembre 2020, stava dandosi al Karaoke. Inserire nel mixer e pazientare 5…

Dal momento che…

Pubblicato il febbraio 1, 2021

Dal momento che anche il giornale “La Freccia Web” ha condiviso “punto per punto” il nostro comunicato stampa (e grazie!), ho pensato di trascriverne i contenuti anche qui e in testo leggibile. “Si sentiva così felice, nel colmare di illustrazioni le pareti della sua nuova stanza, che probabilmente doveva aver capito di avere un dono particolare. Non disegnava semplici oggetti; non riproduceva la fissità delle cose che per una ragione o l’altra lo colpivano: la sua passione vera era generare storie, eterno movimento. Forse era come condurre alla ribalta di una notte nera, sul muro giallo ocra della stanza, le novelle che sua madre gli aveva narrato a gesti, e che improvvisamente ricordava col fervore e l’intimità dei dettagli. E vi aggiungeva suoi dettagli.…