Il Blog di Simonetta Caminiti. Quello nuovo!

Connie e Le trame di Circe su “Il posto delle parole” (audio)

Pubblicato il marzo 14, 2022

A proposito di “Connie”, il mio graphic novel realizzato con Letizia Cadonici; de LE TRAME DI CIRCE; a proposito, perfino, dell’esperienza del dolore nella scrittura di Joan Didion (l’ultimo libro, tra quelli che ho letto, ad aver lasciato segno così incisivo e bello)… e di mio padre ❤ .

Con l’eccellente LIVIO PARTITI su “Il posto delle parole” (conversazione in radio ascoltabile qui). Grazie! ☀️

Link:
https://ilpostodelleparole.it/libri/simonetta-caminiti-connie/

Titoli

Pubblicato il gennaio 11, 2022

…Mi raccomando. Non perdetevi neanche un titolo del catalogo de Le trame di Circe, perché, soprattutto per chi non ama troppo il cosiddetto “mainstream”, qui trattiamo con i guanti (almeno, ce la mettiamo tutta!) il meglio di ciò che non lo è.

E, a questi 8 titoli attualmente in commercio, si aggiungerà in ebook dal 24 gennaio il bellissimo romanzo di Antonella Vitali (italo-francese che vive in Irlanda: scrittrice seducente e profondissima) Se eravamo nel mondo. A gennaio in ebook, e dal 22 febbraio in cartaceo.
Rinviata la pubblicazione di quel “classico americano in edizione mai vista in Italia” che annuncio da tanto tempo; dovremmo riuscire a vederla realizzata in primavera… ma vale la pena di aspettare. Ogni sacrificio vale la pena perché stiamo lavorando alacremente per allargare la nostra squadra, e darci lo slancio vitale che serve a noi come a chi ci vuole bene. E a tutti.
https://www.letramedicirce.it/catalogo/

Lampi

Pubblicato il gennaio 9, 2022

Cos’è, alla fin fine, una recensione? Chiunque di noi abbia studiato tanto, per comporne di armoniose, avvincenti, ben argomentate, conosce bene quella valigetta di strumenti utili ad affondare nell’analisi di un testo. Un testo qualsiasi (un film è un testo, per esempio). Ma la valigetta non documenta altro che il racconto dell’incontro, dell’impatto tra quel testo e i nostri sentimenti. Io la penso così: dovrebbe essere sempre così. Ebbene, “L’anno del pensiero magico” di Joan Didion non è stato né un incontro né un impatto, ma l’urto di un’onda. Feroce e bellissima. Uno dei libri più speciali, estremi e onesti, nel panorama contemporaneo, tra l’abbondante letteratura dedicata al dolore: in particolare al dolore che muove da un grave lutto. Violento è lo splendore di queste pagine, che io ho letto in e-book e in traduzione italiana. A tal proposito, segnalo che è una traduzione “miracolosa”: una simile prosa (interrotta da qualche verso, e perfino da qualche nenia/poesia/filastrocca) è complicatissima da “trafugare” da una lingua all’altra.

CONNIE

Pubblicato il novembre 26, 2021

Ex modella, ex influencer e imprenditrice di moda, lei; attore e regista di fama mondiale, suo marito. Vivevano in California, sotto i riflettori e gli occhi ammirati di tutti. Ma un vortice li ha travolti all’improvviso: Kurt Taylor, il cineasta e sposo di Constance Renoir (Connie, per gli amici e i fan), è condannato a vivere su una sedia a rotelle, e non più nel suo castello dorato di Monterey, ma in una villa di Londra in cui la vita è spenta, interrotta, buia. Così come quella di sua moglie, sparita dai tabloid e dai social. C’è un passato da nascondere, un dolore condiviso, e un’ombra femminile che si aggira per casa come un fantasma impossibile da sopprimere. Un giorno, però, arriva Fadi, il riservato ragazzo egiziano chiamato a lavorare per “i misteriosi signori Taylor”. E le cose mutano creando nuovi vortici, e innescando luce, passione, vita nuova.

Con un plot che richiama liberamente il triangolo erotico de L’amante di Lady Chatterley, la storia di Connie (graphic novel ideato e sceneggiato da Simonetta Caminiti e disegnato da Letizia Cadonici) è un romanzo a fumetti che percorre lo stretto confine tra amore e morte, narrazione e colpi di scena. E un omaggio a un grande classico inglese che rivive in uno stile grafico graffiante, ovattato, imponente.

DAL 16 DICEMBRE 2021, PER LE TRAME DI CIRCE EDIZIONI.